Spiagge a misura di bimbo in Romagna

virgolette aperte
Bimbi protagonisti delle vacanze in Riviera grazie a spiagge sicure, parchi divertimento e servizi per le famiglie
virgolette chiuse

La Riviera Romagnola è uno dei luoghi d'Italia dove per tradizione è più spiccata la vocazione all’ospitalità specialmente se gli ospiti sono i bambini e loro famiglie.

Con i suoi hotel ricchi di servizi per i più piccoli e i loro genitori, le spiagge sicure e i parchi divertimento, quella emiliano-romagnola conquista di diritto il titolo di Riviera più attrezzata d'Europa nel soddisfare le esigenze dei piccoli ospiti.

In Emilia Romagna spiaggia e mare sono a portata di bimbo: i fondali sono sabbiosi e degradano dolcemente verso il largo, il servizio di salvataggio è sempre presente, gli stabilimenti balneari sono attrezzati con giochi, mini club e servizi utili per mamma e bebè.

La maggior parte degli stabilimenti balneari, infatti, possiede un parco giochi e baby-animazione o mini club dove i piccoli si divertono in compagnia di personale qualificato mentre i genitori possono dedicarsi allo sport o alla tintarella in tutta tranquillità.

I bagni che non hanno miniclub sono in grado di fornire un servizio di baby sitter che la mamma può utilizzare in qualsiasi momento della giornata. Quasi tutti gli stabilimenti, inoltre, sono dotati di servizi per i bimbi più piccoli e le loro mamme: fasciatoi, scaldabiberon, angolo pappe.


bimba a rimini bimbi in piscina riccione aquafan


Un' eccellenza nel campo dell'ospitalità per bambini è costituita dal Bagno n. 135 di Riccione, la "Spiaggia dei bimbi allegri", che già nel nome esprime il suo obiettivo: far divertire i bambini in sicurezza! Qui tutto è a misura di bambino dai mini lettini e mini ombrelloni alla mini piscina alla palestra in miniatura.

Se per i più piccoli non mancano mai giochi e mini club sulla spiaggia, i più grandicelli possono prendere lezioni di nuoto: sulla Riviera Romagnola trovate un centinaio di scuole di nuoto pronte a iniziare i vostri figli al magico mondo del mare.

Garantisce la sicurezza in acqua un esercito di 800 bagnini di salvataggio, uno ogni 140 metri di spiaggia: queste sentinelle del mare sorvegliano costantemente la fascia di balneazione a bordo di “mosconi” rossi facilmente riconoscibili rendendo il bagno in mare particolarmente sicuro.

Unico avvertimento in tema di sicurezza è quello di non perdere di vista i bambini sulla spiaggia: quelle emiliano-romagnole sono spiagge molto ampie e frequentate ed è facile per un bambino perdere l'orientamento. Alcuni Bagni hanno ovviato al problema fornendo ad ogni bimbo un braccialetto antismarrimento che permette di localizzare il piccolo in ogni suo spostamento. Per tutti gli altri Bagni resta l'inossidabile Publifono, che dirama l'annuncio su tutta la spiaggia consentendo il ritrovamento del bambino in pochi minuti.


bimba in spiaggia cattolica bimbi che giocano in riviera romagnola


Per quanto riguarda l'ospitalità, ricordate che sono numerosi gli hotel dotati di servizi per bambini, dalle sale gioco interne alla baby sitter durante i pasti, dalla cucina per le pappe a lettini con le sponde in camera, dal mini club alla possibilità di anticipare i pasti per i bambini scegliendo menù speciali a seconda delle esigenze dei più piccoli.

Tutte le località sono attente al benessere dei bambini in vacanza, ma non tutte nella stessa misura. Bellaria Igea Marina, ad esempio, è una località profondamente a misura di bambino, dedica loro la Notte Rosa e per tutta l'estate li fa divertire con "Junior", rassegna di spettacoli, proiezioni ed eventi per bambini. Cervia, Cesenatico, Rimini e Cattolica sono altre città dove la vacanza di famiglia è tutelata e valorizzata.

Amatissimi dai bambini di tutte le età, infine, i Parchi divertimento, 18 fra tematici, acquatici e marini. Vi ricordo Mirabilandia vicino a Ravenna, Italia in Miniatura e Fiabilandia a Rimini, Aquafan e Oltremare a Riccione, l'Acquario di Cattolica.